Il caffè rappresenta il nostro rifugio di un istante dai ritmi frenetici della routine di lavoro e famiglia. Il caffè ci da una scossa di gusto ed energia per affrontare al meglio la giornata. Ma di preparazioni di questa bevanda ne esistono tantissime. Eccone qui alcune delle più diffuse o particolari:

  • Caffè espresso, detto anche «caffè normale» in Italia.
    • Caffè decaffeinato.
    • Caffè al vetro, è distribuito in un bicchierino di vetro anziché in una tazzina di porcellana.
    • Caffè corto o ristretto, è un espresso molto ridotto, talvolta fino a poche gocce soltanto. Il caffè preparato in questo modo esprime al massimo l’aroma della bevanda e ha un contenuto di caffeina molto basso. È una bevanda tipica dell’Italia (è quasi impossibile avere un vero caffè ristretto in paesi esteri).
    • Caffè lungo, è ottenuto con le macchine espresso facendo defluire più acqua del solito. Un caffè lungo, sebbene sia meno concentrato, contiene più caffeina di quello normale, e ancor più di quello ristretto, proprio perché la stessa quantità di posa di caffè viene «sfruttata» in misura maggiore.
    • Caffè americano o semplicemente americano è un espresso allungato con acqua.
    • Caffè macchiato, si ottiene aggiungendo al caffè una «macchia» (ovvero una piccola quantità) di latte o, seppur meno diffusa, di panna.
      • Caffè schiumato, è un tipo di caffè macchiato in cui il latte aggiunto è caldo e spumoso.
    • Caffè corretto, si ottiene dall’aggiunta al caffè espresso di grappa, anice o altro alcolico o superalcolico.
      • Moretta fanese
      • Ponce
      • Resentin
  • Caffè alla nocciola
  • Cappuccino
    • Mocaccino cappuccino classico, più una piccola dose di cioccolata calda
    • Babyccino il cappuccino per i bambini, più piccolo e decorato artisticamente, con schiuma, marshmallow, cacao, ecc.
  • Caffè messicano
  • Caffè in ghiaccio
    • Caffè in ghiaccio con latte di mandorla
  • Caffè shakerato, è un caffè con ghiaccio agitato nello shaker
  • Marocchino si prepara versando nel bicchierino di vetro prima la schiuma del latte e poi il caffè, spesso viene aggiunto anche del cioccolato o del cacao.
  • Caffè Doppio lungo
  • Caffè Doppio Ristretto
  • Caffè frappé è un’invenzione greca. I suoi ingredienti di base sono caffè istantaneo, zucchero e acqua.
  • Caffè brasiliano, si prepara versando in un bicchierino di vetro un cucchiaino di zucchero, un dito di Baileys e un dito di spuma di latte, si versa quindi il caffè e si spolvera con cacao amaro.
  • Caffè macchiato caldo o freddo caffè più un 20% di latte, può variare da caldo a freddo, spesso si trova già freddo sul banco
  • Caffè al limone, tipico di Giugliano in Campania si ottiene con l’aggiunta di limone di Sorrento

E voi conoscevate tutti questi tipi di caffè? Se siete curiosi provarne alcuni visitate il nostro store e acquistate adesso le nostre cialde!

 

Fonti:
– Wikipedia

Pics:
– from web